Marketing is for losers close

Dopo il caldo

Dopo il caldo giorno dell’attesa

cambia la temperatura

il vento tace il freddo scorre

con calma

ritorno a galla

respiro

ammiro il risultato

il sudore asciugato

il mondo incantato

la favola di un prato in cui ho vissuto

un minuto

che poi piango di gioia se ci penso

che poi rido in agonia

che è già via vita mia

se domani torna il sole

costruiscono palazzi

sui fiori gialli

e la primavera arriverà più tardi

e i profumi

saranno scarsi

i frutti marci

i semi a terra

che aspettano la pioggia

le notti che stringo

come donne a letto

prima di tornare

dalle vacanze al mare

tutto e basta una lacrima

non basta un sorriso

che mi schiva

arriva giusto dopo cena

come la pena di una storia in fuga

di una sola paura

di un’estate che non dura

il tempo di una candela

la mia sfera di cristallo parla quando mi sposto

e la mia mamma vuole abbracciarmi

e io anche

e mio padre vuole salvarmi

e io anche

e mia sorella ora è sola

e io anche

lassù fa blu

e qua si sta come va

lallallallallallallallallalalalalla

terra che sogno

amore nascosto

prima o poi ti trovo

di nuovo

e ne regalo un po’ anche a voi.

baci tanti.

Dopo il caldo (audio)

Related Entries
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: