Marketing is for losers close

Dopo o domani

Ora che devo partire

Ora che non sto a capire

Ora che cambio le pile

È ora e, non dopo domani

Ora che devo parlare

Ora che non sto a sentire

Ora che devo svoltare

È ora e, non dopo o domani

Non serve che risparmio

ogni lasciata è persa

non serve che mi sposto

ogni serata è festa

e se poi non dormo

no più non mi risveglio dai ricordi

dai morsi rimossi

che tornano alla carica dei cento e un rimorsi

con respiri corti ancora forti tra tutti i miei olocausti di gelati sciolti

che spreco, concordi?

Related Entries
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: