Marketing is for losers close

La tua giovinezza

la tua giovinezza è così bella è una certezza, una carezza che spero ce ne metta a passare via dal viso dal mio e dal tuo sorriso, preciso, che sei bella come mai, ma domani arriverà anche per noi, belli ed eroi, che non muoiono mai, ma invecchiano per fortuna direi. ora abbiamo fatto una figlia che è un amore ed è bellissima più bella di noi, siamo noi assieme, per questo ti guardo da vicino e mi commuovo e penso che il tempo che rimane è già poco ed io lo vivo anche su questa tastiera alla fine della sera che è già mattina, anzi è notte, le 2:34. Nonostante tu e lei siate lì che dormite beate, andare a letto mi fa effetto, ora lo capisco, ora ho paura. ho quella paura di morire, di invecchiare, di imbruttire, di non dire di sperare, di non vivere, di guardare, di non respirare, a fondo, di non nuotare, al largo, di finire tutto. per lasciare un ricordo, nel migliore dei casi, positivo. piango come un bambino. ma piango meno forte della mia bambina, quando vuole il latte della sua mamma bella come sempre come fosse ancora una ragazza, a 33 anni, una donna. per cui, con tutte queste fortune, come posso accettare di perderle un giorno? come posso accettare che siano anche loro solo un bel ricordo? è che viversela così non ha senso. appunto. trovarne uno è già un controsenso. ché vivere ha molto più di un senso. e questo, lo sento. come quando t’amo, da dentro.

Related Entries
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: