Marketing is for losers close

Marketing is for losers

marketing is for losers

e noi siamo perdenti

esplicitiamolo

perché la mia storia dovrebbe essere più importante di quella sicuramente più ficosa dei protagonisti dello spot Jeep?

ecco, probabilmente non lo è, è proprio questo il punto.

nessuno può competere contro il mercato

chiunque voglia fare una rivoluzione di qualcosa e andarci contro, solo se rimane un perdente contribuisce a sfiancare il sistema, sfiancando se stesso, come parte parte del sistema. ma non credo ne valga la pena, in fondo.

e a chiunque riesca di fare una qualsiasi rivoluzione, viene risucchiato dal mercato. non esistono eccezioni.

un vincente per esserlo deve vincere.

mentre i perdenti si consolano nella purezza, ma il loro goal più segreto è avere successo, magari a modo loro, rivoluzionando tutto. quindi nulla. si tratta di cambiare ciò che non si cambia. mai. da mai. si tratta di cavalcare l’onda, quindi. senza etica senza fondo. stando attento e in ascolto.

attenti che il tempo perso dietro a cose irrealizzabili e irreali ha un costo.

ed è alto.

Related Entries
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: